lunedì 25 febbraio 2013

BISCOTTI PUGLIESI PER LA COLAZIONE


NEL MIO SALOTTINO E' TUTTO PRONTO PER UNA COLAZIONE PUGLIESE  !
VI ASPETTO PER OFFRIRVI UN CAPPUCCINO E DEI BISCOTTI FRIABILI, RICETTA DELLA MIA MAMMA ANCHE QUESTA TRAMANDATA DA MIA NONNA ( ECCELLENTE PASTICCERA D'ALTRI TEMPI) E CHE IO CONDIVIDO CON VOI.
SONO BUONISSIMI DA PUCCIARE NEL LATTE, NON TROPPO DOLCI, BUONI DA SGRANOCCHIARE ANCHE AL NATURALE.
SOMIGLIANO AI CANTUCCI NELLA FORMA , MA SENZA MANDORLE E MENO DURI.
RICORDI DELLA MIA INFANZIA, QUANDO LA MIA MAMMA LI PREPARAVA PER NOI BIMBI.....UNA COLAZIONE SANA E GENUINA.
ALLORA, PRONTI A INIZIARE LE GIORNATE CON IL PIEDE GIUSTO?
 
 
" INGREDIENTI "
  • 1 KG DI FARINA 00-
  • 4 UOVA INTERE-
  • 200 ML DI OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA-
  • 400 GR DI ZUCCHERO-
  • 1 BUSTA DI AMMONIACA ALIMENTARE ( LA TROVATE AL SUPERMERCATO REPARTO LIEVITI )-
  • LATTE TIEPIDO Q.B. ( CIRCA 200 ML )-
  • 1 LIMONE GRATTUGGIATO-
" PROCEDIMENTO "
  • SCALDARE L'OLIO CON LA BUCCIA DI 1/2 LIMONE-
  • IN UNA CIOTOLA SETACCIARE LA FARINA E UNIRE IL LIMONE RIMASTO GRATTUGGIATO-
  • FARE LA FONTANA E AGGIUNGERE LE UOVA, LO ZUCCHERO INIZIANDO AD AMALGAMARE E L'OLIO TIEPIDO-
  • SCIOGLIERE L'AMMONIACA NEL LATTE TIEPIDO E UNIRLO ALL'IMPASTO E IMPASTARE BENE-
  • METTERE SU UNA SPIANATOIA E CONTINUARE A IMPASTARE ( DEVE AVERE LA CONSISTENZA DI UNA FROLLA ) FAR RIPOSARE 10 MINUTI-
  • FORMARE CON L'IMPASTO DEI SALSICCIOTTI LUNGHI, LARGHI 3 CM CIRCA ( SI GONFIERANNO ) E METTERLI IN UNA TEGLIA CON CARTA FORNO-
  • INFORNARE A 180 ° FINO A LEGGERA DORATURA, NON DEVONO CUOCERE DEL TUTTO-
  • SFORNARE E TAGLIARE IN SENSO OBBLIQUO DEI BISCOTTI DA 2 CM E INFORNARE DI NUOVO PER FARLI DORARE-
  • SFORNARE , RAFFREDDARE E SERVIRE FREDDI-
 

 
 
 
 
 
PER UNA COLAZIONE LEGGERA  SENZA TOGLIERE NULLA AL GUSTO.
 
COSA ABBINARE : UN CAPPUCCINO OPPURE SE SERVITI COME DESSERT UN MOSCATO DI TRANI-
 
 
IL MIO CONSIGLIO : SE NON TROVATE L'AMMONIACA POTETE USARE 20
GR DI BICARBONATO-
                         SE USATE L'AMMONIACA DURANTE LA COTTURA SENTIRETE IL SUO
                         FORTE ODORE, NON PREOCCUPATEVI SCOMPARIRA' QUANDO I 
                         BISCOTTI SI RAFFREDDERANNO, E' LA SUA CARATTERISTICA-
 
                         UN BACIOTTO A TUTTI E GRAZIE COME SEMPRE PER IL VOSTRO AFFETTO....ALLA PROSSIMA GOLOSITA'.
 


38 commenti:

  1. Io sono pugliese, ma non li ho mai visti o sentiti...sono ugualissimi ai cantucci, mi fido della tua parola, ne prendo un paio... baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Anto non ricordo di dove essattamente della puglia sei, ma qui a Grottaglie sono tipici, li trovi in tutti i forni del paese con un nome dialettale : LI BISCOTTE TAGGHIATE - BISCOTTI TAGLIATI TRADOTTI....provali sono buonissimi un bacio

      Elimina
  2. Da buona pugliese non posso che apprezzare...bravissima...baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Giuliana, ci riporta un po indietro nel tempo vero? un bacio e grazie a te come sempre della tua presnza affettuosa...baciotti

      Elimina
  3. mi sembrano ottimi!!!!!! sicuramente da provare!!!!! ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  4. Quantte belle colazioni, ci farei!

    RispondiElimina
  5. Verrei volentieri ad assaggiare questi biscotti deliziosi! un bacio

    RispondiElimina
  6. Ils sont superbes tes petits biscuits!

    Bisous

    RispondiElimina
  7. siiii che ricordi... al mio paese/città pugliese li compravo in panetteria, mai avuta la ricetta, quindi grazie! noi li chiamiamo "biscotti della salute"

    RispondiElimina
  8. Buonissimi questi biscottoni per la colazione! Mi segno subito la ricetta e appena posso la faccio :)

    RispondiElimina
  9. se assomigliano ai cantucci ma non hanno mandorle sono perfetti per me, visto che sono allergica alle mandorle!

    RispondiElimina
  10. Una poesia candida come i tuoi ricordi, una fragranza che si percepisce solo a guardarli.. che atmosfera, che bontà! Si, questi farebbero iniziare la giornata stupendamente tesoro! :) Complimenti e un abbraccio pieno d'amicizia! :D

    RispondiElimina
  11. Vero, assomigliano ai cantucci, ottimi per essere inzuppati ;) Le ricette della nonna hanno sempre il loro fascino, anche se sono vecchie ;)

    RispondiElimina
  12. Ce l'ho, l'ammoniaca, avanzata da altri biscotti: Maria, questa ricetta di tua madre è veramente invitante, e le foto meravigliose, con una luce calda e tanti oggetti deliziosi, mi piacciono molto

    RispondiElimina
  13. Ciao Maria, buonissimi, da sgranocchiare in qualsiasi ora della giornata!!!
    Bellissima ricetta!!!!
    Bacioni, a presto :))

    RispondiElimina
  14. Ciao Maria,
    essendo tua conterranea conosco bene questi biscotti... buonissimi!
    Non conoscevo i dolcetti dell'altro post che mi hanno letteralmente conquistata...sono così invitanti!
    Complimenti per le bellissime foto e per la scenografia sempre impeccabile!
    Baciotti,
    Letizia.

    RispondiElimina
  15. io passo, prendo una bella tazza di cappuccino e anche qualcuno di questi meravigliosi biscotti, non li avevo mai sentiti nominare, saranno ottimi!!! un bacione

    RispondiElimina
  16. tipo cantucci senza mandorle? sono stupendi!

    RispondiElimina
  17. Devono essere veramente ottimi!! Complimenti!

    RispondiElimina
  18. Che belle foto hai fatto!!!
    Una tavola da sogno...
    Sai che non ho mai usato l'ammoniaca alimentare, mi devo decidere a provare..ottimi biscotti, mi ricordano tanto i cantucci!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  19. Buonissimi questi biscotti, Maria! :D Sei sempre bravissima, complimenti e un abbraccio! :) :**

    RispondiElimina
  20. Ho ritrovato il tuo blog....ora "sei" tra i blog che seguo,condivido la passione per la cucina ma nel mio parlo di altro.
    I tuoi biscotti mi riportano anche alla mia infanzia, Assunta.

    RispondiElimina
  21. Che bei biscotti Maria, io adoro le ricette tramandate e in particolare quelle della nonna!!!
    Tu sei sempre bravissima, non solo nella realizzazione delle tue preparazioni ma anche nelle foto!! Anche quelle come i biscotti della nonna hanno il sapore di altri tempi!!
    Un bacione grande e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  22. Che buoni, nel latte devono essere un incanto. Grazie di aver fornito un alternativa all'ammoniaca, l'odore non lo sopporto proprio, li farò volentieri ma con il bicarbonato! Un bacio

    RispondiElimina
  23. Molto buoni, croccanti come piacciono a me. Buona notte

    RispondiElimina
  24. Maria che dolcezze ci mostri!!
    sono invitanti anche le immagini!!
    baci Claudia

    RispondiElimina
  25. Maria..
    grazie per le tue ricette.
    Bellissime immagini..

    RispondiElimina
  26. Da mangiare uno dopo l'altro.. per me l'ora del tè è sacra!!
    baci!

    RispondiElimina
  27. Da ragazzina li preparavo spesso nella casa di campagna dei nonni.
    Grazie per i ricordi... che hai suscitato in me.
    Nadia

    RispondiElimina
  28. Colazione, merenda, pranzo o cena... io me li mangerei sempre :-)

    RispondiElimina
  29. Hai creato un'atmosfera calda e accogliente,come non accettare il tuo invito e gustare i dolcini della tua tradizione!Complimenti Maria!

    RispondiElimina
  30. deliziosi i biscotti e come sempre splendide le fotografie, piene di grazia ed eleganza.
    Complimenti
    Silvia

    RispondiElimina
  31. Un classico che non deve mai mancare. Io ho la stessa ricetta (padre pugliese!) ma il formato è diverso, come la doppia cottura. Voglio provarli così, saranno di sicuro più biscottosi.
    A presto!

    RispondiElimina
  32. Maria questi sono strepitosi! Li assaggerei con un buon te profumato! Un bacione

    RispondiElimina
  33. favolosi li voglio fare! Scusa ma 20gr di bicarbonato per 1 kg di farina?
    grazie
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  34. Ciao Maria, grazie per essere passata da me!
    Ricambio e mi aggiungo con gran piacere ai tuoi lettori, hai un blog molto bello ed elegante, complimenti!
    Le tue ricette e le tue foto sono stupende!
    Un saluto con l'augurio di buona giornata
    Patrizia

    RispondiElimina
  35. Grazie per le tue ricettine splendide!
    Tutte da provare!
    Ripasserò appena devo fare qualche biscottino ...
    Ciao ciao

    RispondiElimina

se ti va di lasciare il tuo pensiero mi farai felice, ma lo saro' ugualmente perche' sei passato nel mio salottino goloso .