venerdì 10 aprile 2020

TORTA MELAROSA


Ritorno in un momento storico per il mondo....
Ormai tutti in quarantena da un mese a causa del Covid19,
siamo costretti a restare in casa e non si fa altro che impastare. 
Per molte di noi foodblogger è un lavoro che va avanti da anni...
Per altri è diventato uno sfogo per passare il tempo .
Hanno riscoperto il lievito madre, che ormai si ritrova con un sacco di figli😋
Il lievito di birra?
Non c'è più traccia neanche fosse oro....tant'e  che hanno creato il lingotto da
mezzo chilo.
E quindi, cos'altro potevo fare io, se non impastare?
Un lievitato,ovviamente!
Questa ricetta racchiude cio' che io adoro.....
Torta delle rose e le mele....
da qui il matrimonio perfetto che le da il nome di
MELAROSA

"INGREDIENTI "

  • 300 GR DI FARINA 00
  • 3 GR DI LIEVITO SECCO MASTRO FORNAIO
  • 2 CUCCHIAINI DI ZUCCHERO
  • 100 ML LATTE TEMPERATURA AMBIENTE
  • 1 UOVO
  • LA BUCCIA GRATTUGIATA DI 1 LIMONE
  • 1 BUSTINA VANILLINA
  • 50 GR DI BURRO FUSO
  • 50 GR DI ZUCCHERO
  • 1 CUCCHIAINO SCARSO DI SALE
  • 1 MELA 
  • 25 GR DI BURRO
  • 1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO 
  • IL SUCCO DI UN LIMONE
"PROCEDIMENTO"
  • MESCOLARE FARINA LIEVITO E I 2 CUCCHIAINI DI ZUCCHERO
  • IN UNA CIOTOLA SBATTERE L'UOVO CON IL LATTE, IL BURRO FUSO ,50 GR DI ZUCCHERO  ,LA VANILLINA E UNIRE POCO ALLA VOLTA LE POLVERI IMPASTANDO E UNENDO IL SALE
  • IMPASTARE BENE E FAR LIEVITARE NELLA CIOTOLA ALMENO PER 4 ORE
  • NEL FRATTEMPO PULIRE LA MELA E TAGLIARE A DADINI PICCOLI E CUOCERE IN UNA PADELLA CON IL BURRO,IL SUCCO DEL LIMONE E LO ZUCCHERO 
  • RIPRENDERE L'IMPASTO E STENDERE IN UNA SFOGLIA RETTANGOLARE SPENNELLARE CON ABBONDANTE BURRO FUSO E VERSARE IL COMPOSTO DI MELE
  • ARROTOLARE SU SE STESSA LA SFOGLIA E TAGLIARE A RONDELLE 
  • SISTEMARE IN UNA TEGLIA ROTONDA CON CARTA FORNO, E FAR LIEVITARE ALTRI 20 MINUTI
  • INFORNARE A 160 /170 GRADI FINO A DORATURA
  • SFONRARE ,RAFFREDDARE E SPOLVERIZZARE CON ZUCCHERO A VELO







sabato 21 settembre 2019

TORTA ALLE MELE IN DUE TEMPI

FINALMENTE E' ARRIVATO.....
UN PO' DI FRESCO,
 QUELL'ARIA FRIZZANTE DI SETTEMBRE CHE FA VENIR VOGLIA DI ACCENDERE 
IL FORNO E IMPASTARE.
SUL WEB HO TROVATO QUESTA RICETTA CHE OVVIAMENTE
 HO MODIFICATO UN PO'....
CON LE MELE , LA MIA PASSIONE.


"INGREDIENTI" 
  • 2 UOVA
  • 75 GR DI FARINA 00
  • 75 GR DI AMIDO DI MAIS O FECOLA
  • 80 GR DI ZUCCHERO A VELO
  • 1 LIEVITO PER DOLCI
  • 60 ML DI LATTE
  • 60 ML DI OLIO DI GIRASOLE
  • 1 MELA A TOCCHETTI
  • 1 BICCHIERINO DI WHISKY
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
"PROCEDIMENTO"
  • MONTARE LE UOVA CON LO ZUCCHERO E LA VANILLINA
  • UNIRE L' OLIO A FILO
  • SEMPRE MONTANDO ,ALTERNARE IL LATTE CON LE FARINE SETACCIATE
  • AGGIUNGERE PER ULTIMO IL LIEVITO SETACCIATO
  • IMBURRARE E INFARINARE UNA TEGLIA DA 22 VERSARE META DELL ' IMPASTO E INFORNARE PER 10 MINUTI A 170 °
  • NEL FRATTEMPO METTERE A MACERARE LA MELA NEL WHISKY
  • SFORNARE LA TEGLIA E VERSARE SOPRA LE MELE E IL RESTO DELL' IMPASTO
  • INFORNARE PER  30 MINUTI CIRCA A 180 ° FINO A DORATURA FACENDO PROVA STECCHINO
  • SFORNATE ,RAFFREDDARE E SPOLVERIZZARE CON ZUCCHERO A VELO





martedì 16 luglio 2019

CIAMBELLE AL LATTE LIEVITATE


COMPLICE IL MALTEMPO E DI CONSEGUENZA L'ARIA PIU FRESCA, HO DECISO DI IMPASTICCIARE E ACCENDERE IL FORNO.
AVEVO VOGLIA DI BRIOSCHE FATTI IN CASA PERPER COLAZIONE , E COSI HO TROVATO E MODIFIACTO UNA RICETTINA FACILE.
ALLORA......COLAZIONIAMO?


"INGREDIENTI"

  • 100 ML DI ACQUA
  • 200 ML DI LATTE INTERO
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 1 PIZZICO DI SALE
  • 50 GR DI BURRO FUSO
  • 80 GR DI ZUCCHERO
  • 1 BUSTINA LIEVITO MASTRO FORNAIO
  • LA BUCCIA DI UN LIMONE GRATTUGIATO
  • 500 GR DI FARINA 00
"PROCEDIMENTO"
  • SCALDARE LEGGERMENTE L'ACQUA CON IL LATTE, LA VANILLINA, LO ZUCCHERO, IL BURRO, IL SALE, E IL LIMONE
  • METTERLO IN UNA CAPENTE CASSERUOLA E UNIRE IL LIEVITO FACENDOLO SCIOGLIERE E AGGIUNGERE UN PO' ALLA VOLTA LA FARINA E IMPASTARE POI SU UNA SPIANATOIA
  • FAR LIEVITARE FINO AL RADDOPPIO
  • STENDERLO FORMARE LE CIAMBELLE METTERE IN UNA TEGLIA E FAR LIEVITARE ALTRI 15 MINUTI
  • SPENNELLARE CON LATTE E ZUCCHERO E CUOCERE IN FORNO A 170° CIRCA FINO A DORATURA
  • APPENA USCITI DAL FORNI SPENNELLARE DI NUOVO CON LATTE E ZUCCHERO
  • RAFFREDDARE E SPOLVERIZZARE CON ZUCCHERO A VELO







domenica 26 maggio 2019

PLUM CAKE YOGURT E MELE


YOGURT, MELE E UVA PASSA.....TRE INGREDIENTI CHE IO ADORO E CHE AVEVO A PORTATA DI MANO.
COSA FARE DI BUONO, SOFFICE PER LA COLAZIONE?
UN PLUMCAKE, ECCERTO....
OTTIMO CON UN FILO DI MARMELLATA DI FIORI DI SAMBUCO 


"INGREDIENTI" 
  • 1 VASETTO DI YOGURT AL LIMONE
  • 1/2 VASETTO DI OLIO DI SEMI GIRASOLE
  • 3 UOVA
  • 3 VASETTI DI FARINA 00
  • 1 VASETTO DI ZUCCHERO
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 1 LIEVITO PER DOLCI
  • UN LIMONE GRATTUGIATO
  • 1 MELA A CUBETTI
  • UNA MANCIATA DI UVA PASSA BAGNATA NEL LIMONCELLO
"PROCEDIMENTO"
  • SEPARARE I TUORLI  DAGLI ALBUMI E MONTARE QUEST'ULITMI CON LO ZUCCHERO E LA VANILLINA
  • UNIRE UNO ALLA VOLTA MONTANDO CON LA FRUSTA I TUORLI AMALGAMANDO BENE
  • AGGIUNGERE L'OLIO, LO YOGURT,LA BUCCIA DEL LIMONE E LA FARINA SETACCIATA
  • INFINE IL LIEVITO SETACCIATO , LA MELA E L'UVETTA
  • INFORNARE A 160 GRADI PER 30/35 MINUTI FARE PROVA STECCHINO, E' MOLTO UMIDA
  • SFONARE, RAFFREDDARE E SPOLVERIZZARE CON ZUCCHERO A VELO




GRAZIE RAGAZZE PER I VOSTRI COMMENTI NEL POST PRECEDENTE NON SONO RIUSCITA A RISPONDERE PER VARI MOTIVI.
UN ABBRACCIO A TUTTE VOI CHE MI SEGUITE E PROVATE LE MIE DOLCI CREAZIONI CHE ULTIMAMENTE SI FANNO ATTENDERE


domenica 5 maggio 2019

MANTOVANA DI ARTUSI


Appena l'ho vista in TV in un pogramma di cucina sono incuriosita.....MANTOVANA....ma di Prato.
E così ,mi sono messa alla ricerca della ricetta originale di Pellegrino Artusi.
Sono varie le leggende su questa torta burrosa, ma a me piace pensare che quella di Artusi, autore toscano del primo ricettario gastronomico dell'unità d'Italia, sia quella vera ,autentica.
Ma veniamo alla leggenda......
Pare,sembra, si mormora che.....la ricetta fu regalata a Pellegrino Artusi, da alcune suore di Mantova,il quale ritornato in Toscana decise di regalarla all'amico pasticcere proprietario della pasticceria,tutt'ora famosa ,
Antonio Mattei di Prato.
Il biscottificio ancora oggi produce la famosa torta MANTOVANA secondo l'antica ricetta di Artusi, che doveva essere alta al massimo due dita.
Ovviamente ci ho messo un po' del mio....poco, poco.


"INGREDIENTI"

  • 170 GR FARINA 00
  • 150 GR BURRO FUSO
  • 170 GR DI ZUCCHERO ( IO NE HO INSERITO 130)
  • 120 GR DI MANDORLE A LAMELLE
  • 1 UOVO INTERO +4 TUORLI A TEMPERATURA AMBIENTE
  • LA SCORZA GRATTUGIATA DI 1 LIMONE
  • 1 BUSTINA DI CREMOR TARTARO( QUESTO LO AGGIUNTO IO)
  • 1 CUCCHIAO DI LIMONCELLO
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
"PROCEDIMENTO"
  • MONTARE LE UOVA CON LA FRUSTA ,CON ZUCCHERO, VANILLINA E LIMONE
  • AGGIUNGERE IL BURRO CONTINUANDO A MONTARE
  • UNIRE IL LIMONCELLO E PER ULTIMA LA FARINA SETACCIATA CON IL CREMOR TARTARO, DAL BASSO VERSO L'ALTO
  • VERSARE IN UNO STAMPO DA 22 IMBURRATO E INFARINATO E COSPARGERE CON LE MANDORLE
  • INFORNARE A 160° PER 30 MINUTI FACENDO LA PROVA STECCHINO
  • SFORNARE, RAFFREDDARE E SPOLVERIZZARE CON ZUCCHERO A VELO